Viralità mediale. Immaginario e realtà al tempo del virus

Un virus letale si diffonde su scala globale costringendo i governi ad adottare drastiche misure di contenimento del contagio. Le scuole, le fabbriche, i musei vengono chiusi, banditi gli incontri tra le persone, limitata la libertà di circolazione. Le città si trasformano in deserti urbani, mentre gli ospedali sono al collasso. Gli abitanti del pianeta si rintanano nelle proprie case, in attesa di un vaccino che salvi l’umanità… Non è un nuovo episodio della serie tv Black Mirror, specchio distopico di un futuro lacerato dal dominio delle tecnologie sull’umano. È la realtà, è il presente. La finzione letteraria, cinematografia e televisiva ha sempre immaginato scenari apocalittici – anche per esorcizzarne preventivamente il dramma – ma il Coronavirus ha spinto la realtà ben al di là della sua prefigurazione. Ai tempi della viralità della Rete, la pandemia è anche infodemia, la verità è fake, il contagio è algoritmo, la realazione è a distanza. Ma allora gli schermi ci mostrano o ci nascono il mondo? Le reti ci connettono o ci saparano? La tecnologia ci salva o ci condanna?

Ne discutono mercoledì 15 aprile 2020 a partire dalle ore 10.30 alcuni studiosi di media audiovisivi in un seminario online realizzato nell’ambito del ciclo Storie di Architettura e Design promosso dal Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”.


MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Il seminario online è gratuito e aperto a tutti gli interessati fino a un massimo di 100 partecipanti. Per partecipare è necessario inviare una richiesta di iscrizione compilando il modulo di registrazione sottostante. I richiedenti riceveranno conferma tramite l’indirizzo di posta elettronica fornito, al quale verrà inviato anche il link per partecipare all’evento.

L’evento si svolgerà tramite la piattaforma di videoconferenza Zoom. È possibile scaricare gratuitamente l’applicazione per computer e dispositivi mobili alla pagina https://zoom.us/download.

Per informazioni è possibile contattare gli organizzatori all’indirizzo adriano.daloia@unicampania.it.


REGISTRAZIONE


PROGRAMMA